Sagra del Pellegrino 2019: il programma

La Sagra del Pellegrino, nel sobborgo della Ganga, giunta alla quattordicesima edizione, per il 2019 propone il tema che ne decretò l’origine e la popolarità: “il Pellegrinaggio”. Due sono le conferenze di studi in programma alla Pinacoteca Comunale di Faenza:

Venerdì 5 Aprile alle ore 18.00, “Vie di Pellegrinaggio. Dal Medioevo agli anni 2000”, Don Tiziano Zoli, parroco nella comunità di Solarolo e incaricato regionale per la Pastorale del Turismo, tratterà l’evolversi di questo movimento nelle sue varie forme dal medioevo ai giorni nostri, attraverso cammini che possono essere compiuti per devozione, ricerca spirituale o penitenza verso un luogo considerato sacro.

Mercoledì 17 Aprile alle ore 18.00, sempre nella Pinacoteca di Faenza conferenza dal titolo “La fiasca da Pellegrino nella storia e nell’arte”, il direttore dell’istituto faentino, Dott. Claudio Casadio, ripercorrerà le varie tappe della storia della fiasca da pellegrino arrivando a toccare una vicenda che che copre tremila anni di storia coinvolgendo tutta l’area del mediterraneo. Oltre a quanto testimoniato nella pittura e scultura, dal 400’ all’800’, l’attenzione del relatore sarà rivolta verso tutte le arti che hanno visto rappresentare la “Fiasca da Pellegrino”.

Sabato 21 aprile sarà la giornata del Torneo, giunto alla tredicesima edizione. Da anni una delle più importanti gare nazionali fra Gruppi iscritti alla Federazione Nazionale Sbandieratori e punto naturale di riferimento per i tornei primaverili. Anche per questa edizione si stanno iscrivendo i migliori gruppi italiani che gareggeranno nelle classiche categorie di singolo, coppia e piccola squadra nella piazza Rampi, adiacente alla sede del Rione Rosso.
Alla conclusione delle gara delle bandiere nella corte rionale avrà inizio il consueto ”Beer Festival” con birre artigianali contornate da hamburger, hot dog, pulled pork e musica. Le premiazioni del Torneo avverranno nel corso della serata.

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scroll to top