Continua il rinnovo del corteo storico: ecco i nuovi costumi del 2022 - Rione Rosso Faenza

Continua il rinnovo del corteo storico: ecco i nuovi costumi del 2022

nuovi costumi

2022 altro step molto importante nell’ottica dell’arricchimento del corteo storico del Rione. Pur nella ristrettezza economica per le ridotte entrate legate alla pandemia il Rione è riuscito a partecipare al bando regionale per l’arricchimento delle manifestazioni storiche inserite nell’albo emiliano romagnolo.

E’ stato così possibile, visto che la Regione ha finanziato nel corso dello scorso anno un nuovo progetto, proseguire nel programma di aggiornamento del nostro patrimonio costumistico messo a punto in questi ultimi anni dal gruppo di lavoro rionale, in accordo con la Deputazione Comunale.

Questa, preposta ai controlli di storicità per i costumi che i rioni propongono di realizzare per essere inseriti nel corteo storico, da tempo aveva suggerito di inserire figure rappresentanti le antiche corporazioni artigiane della città che trovavano il maggior sviluppo di botteghe nel nostro territorio. Sabato 23 aprile nella sede della CNA faentina (Confederazione Nazionale dell’Artigianato) nell’ambito della Sagra del Pellegrino, sono stati presentati il Console o Massaro dell’arte degli Orciai con portagonfalone e il Console o Massaro dell’arte dei Calzolari o Callegari, anch’esso accompagnato da portagonfalone.

Inoltre i nuovi costumi degli alfieri Bandieranti che andranno a sostituire i precedenti risalenti agli anni ottanta e i sai dei confrati della confraternita di San Michele che aveva il convento nel nostro rione. Inoltre è stato rifatto completamente nelle medesime forme dell’originale risalente ai primissimi anni sessanta il costume del portagonfalone a cavallo. Figura caratteristica del nostro corteo storico. Il costume originale sarà destinato al museo rionale.

Ti è piaciuto l’articolo? Condividilo sui social!

Facebook
Twitter